lunedì 1 maggio 2017   
  Cerca  
 
wwwalkemia.gif
  Login  
Controinformazione » PROMOZIONI CONCESSE DOPO I FATTI DEL LUGLIO 2001  

PROMOZIONI CONCESSE DOPO I FATTI DEL LUGLIO 2001

 
Aggiornato al 30 dicembre 2007
(dal sito del SocialForum di Torino)

 
ULTIMORA:

30 Dicembre 2007

Fabio Ciccimarra, vice questore aggiunto (già commissario capo di Napoli) è stato promosso a capo della squadra mobile della Questura di Cosenza.
Fabio Ciccimarra è imputato (insieme ad altri indagati delle Forze dell'Ordine con varie contestazioni tra le quali sequestro di persona, violenza e lesioni) per le violenze alla caserma Raniero di Napoli, marzo 2001.

Imputato anche nel processo Diaz (Genova, luglio 2001).

Gianni De Gennaro - promosso CAPO DI GABINETTO DEL MINISTERO DELL’INTERNO – già capo della polizia italiana durante i fatti di Napoli e di Genova nel 2001, indagato per istigazione e induzione a falsa testimonianza in procedimento correlato a quello per i fatti della Diaz.  

Gilberto Caldarozzi imputato nel processo DIAZ - promosso DIRETTORE DEL SERVIZIO CENTRALE OPERATIVO DELLA POLIZIA DI STATO ed in seguito dirigente superiore "per meriti straordinari" in seguito all'arresto di Bernardo Provenzano.    

Francesco Gratteri imputato nel processo DIAZ – promosso a DIRETTORE DELLA DIREZIONE ANTICRIMINE CENTRALE (DAC), già precedentemente promosso questore di Bari  

Giovanni Luperi imputato nel processo DIAZ -  promosso a CAPO DEL DIPERTIMENTO ANALISI DELL’EX-SISDE - in precedenza promosso ad un ruolo di grande responsabilità a livello europeo, già vice capo dell'Ucigos.   

Spartaco Mortola imputato nel processo DIAZ – promosso QUESTORE VICARIO A TORINO. 

Filippo Ferri imputato nel processo DIAZ – promosso alla GUIDA DELLA SQUADRA MOBILE DI FIRENZE.   

Vincenzo Canterini imputato nel processo DIAZ – promosso QUESTORE –  presta servizio in Romania, a Bucarest, in un organismo internazionale South East Cooperatioon e Investigation.

Alessandro Perugini imputato nel processo BOLZANETO (massimo responsabile della Polizia a Bolzaneto) ed imputato in altro procedimento per aver dato un calcio ad un manifestante, minorenne, già steso a terra e ferito – promosso VICE-QUESTORE .  

Colonnello Doria imputato nel processo BOLZANETO  - promosso GENERALE (disciolto corpo Agenti di Custodia)  

Capitani Cimino e Pelliccia  imputati nel processo BOLZANETO - promossi MAGGIORE (disciolto corpo Agenti di Custodia)

DotNetNuke® is copyright 2002-2017 by DotNetNuke Corporation