lunedì 1 maggio 2017   
  Cerca  
 
Passa qui con il mouse e quindi clicca sulla toolbar per aggiungere il contenuto
  Login  
Controinformazione » TTIP: Mercato unico Europa USA. A che prezzo?  

SCARICA L'AUDIO DELLA SERATA
Giovedì 22 gennaio alle ore 21.00 - Modena

Scopo del Trattato: abolizione delle barriere NON tariffarie al commercio: cioè le leggi di tutela del lavoro, della salute e dell’ambiente; le norme sulla privacy e la libertà digitale. La libertà da parte delle Multinazionali di denunciare in prima persona gli Stati che, con le loro leggi, ostacolino il loro profitto; e questo appellandosi a tribunali extraterritoriali. L’unica possibilità per gli Stati di non incorrere in pesanti sanzioni economiche sarebbe adeguare le proprie leggi al trattato stesso.

Una serata di approfondimento da ascoltare, con interventi di:

MARCO BERSANI - (Forum Italiano dei movimenti per l’acqua, Attac Italia)

“Il TTIP non serve per aumentare il libero commercio tra USA e Europa, perché questo si fa già da anni come non cadiamo nell'errore del passato di credere che questo rappresenti un tentativo della cattiva USA di sottomettere la democratica Europa perché in realtà sono le multinazionali europee e americane, che si stanno accordando per distruggere tutte le “barriere non tariffarie”. Tradotto: i contratti di lavoro, la tutela dell'ambiente e della salute, etc”.


FAUSTO GIANELLI - (Giuristi Democratici)
“L'ulteriore gravità di questo accordo sta anche nel fatto che il sistema giuridico che gestirà i contenziosi che si creeranno, potranno solo avvenire tra impresa contro Stato e non viceversa. Con il TTIP si torna indietro di duemilacinquecento anni perché si definisce non più la “polis” la città, lo Stato il luogo decisionale delle regole ma, l'impresa che ha “investito” e può citarlo in giudizio per “mancato profitto”. 

 

LE RISPOSTE AL PUBBLICO

DotNetNuke® is copyright 2002-2017 by DotNetNuke Corporation