mercoledì 12 agosto 2020   
  Cerca  
 
auser
wwwalkemia.gif
  Login  
Home1 » Auser » Progetto Desplazados  
Progetto Desplazados – Medellin – Colombia


Il conflitto armato che da anni persiste in Colombia è uno dei più violenti e prolungati dell’America Latina e del mondo intero. Le vittime come spesso accade, sono in maggioranza civili, poveri, tante persone nate in zone del paese segnate dalla guerra. In queste regioni tante famiglie, sotto la minaccia delle armi o costretti dalla paura della povertà e dalla fame, sono obbligati ad abbandonare la terra d’origine. Costoro vengono denominati i “desplazados”, gli sfrattati: disperati e privati di ogni cosa cercano rifugio emigrando nelle città.

Medellin, la capitale della Colombia, ne ospita più di 10 mila e sono costituiti soprattutto da donne che hanno perso i mariti e parti della famiglia. La loro esistenza diventa drammatica, e si trovano costretti a costruire dei rifugi fatti in plastica, di cartone, e con qualsiasi altro materiale recuperabile dai rifiuti. Nascono in questo modo le “comunas”, baraccopoli molto simili alle favelas del Brasile.

“Il Progetto Desplazados” si è posto l’obbiettivo di costituire un centro di accoglienza gestito da professionisti che possano fornire diversi tipi di servizi, dalla costruzione di una casa, al rifornimento di cibo, medicinali e vestiti. Un sostegno sia pratico che psicologico, completato da una formazione professionale che possa aiutare i “Desplazados” a rendersi indipendenti e poter provvedere autonomamente al proprio sostentamento.

Dettagli del progetto

Partner:

Auser Piemonte – Auser Lombardia – Auser Nazionale – Associazione Locale Corporaciòn Senderos.

Numeri:

10.000 le famiglie di sfollati – 15/28 anni l’età media delle donne coinvolte nel progetto – 6 i mesi di permanenza delle famiglie nella casa di accoglienza – 50.000 euro il costo del progetto.
DotNetNuke® is copyright 2002-2020 by DotNetNuke Corporation