sabato 23 settembre 2017   
  Cerca  
 
wwwalkemia.gif
  Login  
Home1 » Iniziative ed incontri politici  
spaziocomune.jpg

(Bianca&Volta Edizioni)

Giovedì 5 dicembre 2013 alle ore 21,00

Presso “La Casa Delle Culture”

Via Wiligelmo, 80 – Modena

Presentazione del libro con l’autore Marco Cesario

La Direttrice di “Bianca&Volta ediz.” Antonietta Benedetti

Conduce Mirca Garuti dell’ass.ne Alkemia (leggi la sua recensione)

 

"Sansür" è il frutto di un reportage effettuato in Turchia dal Settembre 2011 al Marzo 2012. Racconta il viaggio di Marco Cesario nelle pieghe del giornalismo in Turchia, un mondo alle prese con una vera e propria campagna d'intimidazione da parte del governo islamico dell’AKP di Erdoğan che non ama particolarmente la stampa indipendente, la stampa curda e la stampa di sinistra. Retate, processi sommari, prove create ad hoc, per i giornalisti che criticano il potere o che cercano di scoperchiare i calderoni fumanti dei complotti ultranazionalisti ed eversivi, la vita si fa sempre più dura.

 

Marco Cesario, giornalista professionista, ha lavorato all'agenzia nazionale ANSA, nello staff di ANSAmed, il ramo specializzato nell’area mediterranea e mediorientale. A Parigi, dove attualmente vive, svolge un dottorato in filosofia presso l’Ecole Doctorale dell'Università di Parigi VIII, ha collaborato con la rivista ResetDoc ,diretta da Giancarlo Borsetti e con la rivista Micromega. Scrive sul quotidiano online Linkiesta e sulla rivista multi lingue specializzata sul Mediterraneo BabelMed. Scrive inoltre su Globaliste, sul sito d'informazione MedArabNews, ed in francese ed inglese, sul quotidiano in rete Mediapart diretto dall’ex direttore di Le Monde Edwy Plenel.


(Edizioni Città del Sole)

Sabato 9 novembre 2013 alle ore 18,00

Presso la libreria “Il CercaLibro”

Viale Delle Medaglie D’Oro 22 - Modena

Interviene l’autrice Miriam Marino

Presenta Mirca Garuti dell’associazione Alkemia

Miriam Marino è scrittrice ed attivista dei diritti umani. Impegnata a dare voce a chi ha meno voce, come i bambini e le persone che si trovano a vivere in Palestina o in Iraq durante la guerra. Lo fa con la sapienza che soltanto una buona scrittura può offrire.

Raccontare storie, per comprendere la realtà e rendere testimonianza: un libro che attraverso la letteratura arriva alle menti ed ai cuori, mentre si fa portavoce del dolore e della sofferenza inferta dalla guerra. Le guerre che agitano il nostro mondo.




 



Quarta edizione del Premio Stefano Chiarini
LA RESISTENZA QUOTIDIANA
Per non dimenticare Sabra e Chatila 2013

Modena, sabato 2 febbraio 2013 ore 15.30
presso LA TENDA, Viale Molza angolo Viale Monte Kosica

(VEDI MAPPA)

     

Il Premio Chiarini, dedicato alla figura del giornalista del Manifesto Stefano Chiarini, sarà attribuito all'attore Ascanio Celestini per il suo impegno, attraverso il teatro e interventi televisivi, a rompere il muro ipocrita del “politicamente corretto” che colpisce gli strati più deboli delle popolazioni, e per il suo sostegno ai valori dell’antifascismo e della Resistenza. Inoltre, nel 2012 ha partecipato alla mobilitazione per la Nave Estelle diretta a Gaza per una missione di pace internazionale che aveva come obiettivo rompere l’assedio e portare aiuti umanitari al popolo di Palestina.

Con la partecipazione di:
Ascanio Celestini; Osama Saad membro del Partito Nasseriano Libanese; Daniele Biachessi con il suo spettacolo “Orazione civile per la Resistenza"; Interpretazioni musicali di: Gaetano Liguori, Luca Garlaschelli e Simone Spreafico; Fausto Gianelli Giuristi Democratici; interverranno amici di Stefano e rappresentanti di associazioni nazionali ed internazionali.

Proiezione in anteprima del filmato:
“NELLA CASA DEI FIGLI DELLA RESISTENZA” di Pagina404

Mostra fotografica:
 "NOTTE MOLTO NERA" curata da Laura Cusano

In anteprima intervista a Ascanio Celestini

di Mirca Garuti e Novara Flavio

Al termine: gnocco, tigelle e lambrusco - Prenotazione obbligatoria:
Mirca (339/3758378), Goretta (349/2124576)

A cura di Alkemia, Comitato “Per non dimenticare Sabra e Chatila”, LaTenda
e con il Patrocinio della
 


Il Comitato Per non dimenticare Sabra e Chatila, Alkemia,
Circolo de Il Manifesto

INVITANO A

QUALE FUTURO SULLA PALESTINA

Mercoledì 12 dicembre ore 20,45. Alla Sala Ulivi.
Via Ciro Menotti 137, MODENA

Incontro con

FAUSTO GIANELLI - Giuristi Democratici

e

MICHELE GIORGIO - Autore del libro NEL BARATRO

(I Palestinesi, l’occupazione israeliana, il Muro, il sequestro Arrigoni)

“Tre palestinesi sono stati uccisi oggi nei Territori occupati…”. Per questa notizia non c’è bisogno di andare a vedere che giorno è. È ininterrottamente lo stesso giorno, quasi un intercalare temporale nell’arco di più di mezzo secolo in Medio Oriente. Che quotidianamente ripropone, scriveva Eduard Said «la tragedia di essere vittima delle vittime». Dalla prefazione di Tommaso Di Francesco

Michele Giorgio è originario di Caserta, dove è nato nel 1961. Giornalista professionista, vive a Gerusalemme ed è corrispondente dal Medio Oriente del quotidiano Il Manifesto; collabora inoltre con altre testate giornalistiche. Da due anni amministra il sito d’informazione Near East News Agency (Nena news) 




 

TUNISIA: COSA RESTA DELLA PRIMAVERA ARABA

Il 17 dicembre 2010 inizia la rivolta del popolo tunisino contro il suo dittatore, una sommossa popolare conclusasi il 14 gennaio 2011 con la cacciata del vecchio presidente Zine el-Abidine Ben Ali dal palazzo del potere. L'effetto scatenante di una situazione già da tempo insostenibile, la morte di Mohamed Bouaziz, un giovane laureato che per vivere faceva l'ambulante abusivo a Sidi Bouzid e che per protestare contro la polizia comunale che gli aveva sequestrato la merce, moriva dandosi fuoco nella piazza principale del suo paese. La paura che, fino a questo momento,  aveva immobilizzato il popolo, ha trovato la forza e l'energia di trasformarsi, dissolvendosi in un onda  travolgente contro la frustrazione per la disoccupazione, la corruzione dei poteri, l'indifferenza delle autorità  e per la mancanza di libertà d'espressione e di stampa.

Ne parliamo con i testimoni diretti di quei giorni per cercare di comprendere quale futuro e quanto è ancora oggi vivo il sogno di liberta del popolo tunisino

VENERDI’ 4 MAGGIO alle ore 21.00

Presso Istituto Storico Modena - Sala “Giacomo Ulivi”
Via Ciro Menotti, 137 Modena

Saranno presenti:

ABIDI MONDHER, Pres.te de l’UNION DES CADRESS CHOMEURS REGUEB UCCR TUNISIA - Associazione che è stata alla guida delle prime proteste nel cuore contadino a Regueb.

FABIO MERONE, di “ITINERARI PARALLELI – Turismo sociale e cooperazione” italiano che vive da anni a Tunisi e testimone di quanto accaduto negli ultimi anni in Tunisia.

Coordina: Flavio Novara della redazione di Alkemia.com


Info: www.alkemia.com - info@alkemia.com - cell. 333 2987481

Con il patrocinio
   


Corso di scrittura

IL CERCHIO E IL TRIANGOLO

Tecniche e Sensi della Narrazione

 

Un famoso libro di Walter Benjamin titolava “l’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica”. Al giorno d’oggi ogni atto artistico rientra in questa categoria. L’arte e le opere vengono sfornate con velocità, non emesse ma escrete e rapidamente masticate, digerite e metabolizzate dalla società. La linea tra lettore e scrittore si confonde, e tutti siamo al tempo stesso produttori, consumatori, schiavi e amanti della narrazione societaria che ci circonda. Mai come ora la narrazione ha influenzato le nostre vite, dalla pubblicità all’intrattenimento e al discorso politico. E’ proprio per questo che è necessario imparare a conoscerla e riconoscerla, così da essere un fruitore consapevole, un lettore professionista ... e da lì a uno scrittore il passo è breve, anzi non c’è nemmeno.

Il corso

Durante gli incontri si parla di scrittura e narrazione, ci si esercita in classe, si leggono testi selezionati dal docente e degli studenti, si individuano gli elementi della struttura e della composizione e li si mette in pratica, provando a sovvertirli. Ogni nozione che si insegna in classe è aperta al dibattito, e da questo si impara. Chiunque scriva deve rompere gli schemi nel trovare la propria “voce”. Oltre a individuare 5 regole d’oro che valgono per ogni testo e in ogni situazione, ogni studente sarà incoraggiato a produrre brevi testi in classe e/o a casa, a “editare” e commentare i testi  degli altri e a portare domande e argomenti di discussione.

I temi dei cinque incontri sono i seguenti:

1. Cos’è la scrittura? Cosa comporta la narrazione? Produzione libera e letture.
2. Gli elementi della narrazione: il Personaggio e l’Ambiente narrativo.
3. Gli elementi della narrazione: Trama e Struttura narrativa (fabula e intreccio).
4. Gli elementi della narrazione: il Tema. Lettura di estratti selezionati e discussione.
5. Gli elementi narrativi: lo Stile e la narrazione. La riscrittura e la pubblicazione. Esercitazione: riscrittura di un proprio testo. Lettura ed editing collettivo sulla base di quello che si è appreso, e delle regole che si sono trovate.

Docente: Luca Speranzoni  

Durata Lezioni: 2 ore - dalle 20.30 alle 22.30 - Date corso: 3-8-15-22-29 maggio

Quota iscrizione: 30 € + 5 €. tessera ass. Alkemia – massimo 15 persone

Luogo: Sede ALKEMIA – via Marconi 30/b – Campogalliano - Modena

Info e iscrizione: www.alkemia.com - info@alkemia.com - cell. 333 2987481


www.alkemia.com

presenta

SAN ROCCO

ARTE

Mostre ed eventi presso Oratorio San Rocco, Piazza Castello

Campogalliano (Mo)

 

Ass. Artisti Locali di Saliceta San Giuliano

14-29 Aprile

INAUGURAZIONE Sabato 14 Aprile Ore 10:30

Acquerelli, oli e grafiche di artisti modenesi.

Poggi Lucia, Meassi Gianni, Gatti Francesco, Colombini Nadia, Monzani

Arianna, Morandi Patrizia

 

Brunella Scaramelli & Elisabetta Castagnoli

5-13 Maggio

Fotografie accompagnate da poesie Haiku

 

Luca Braglia

19-27 Maggio

Quadri, tecnica mista.

 

 

info@alkemia.com – 3332987481 - www.alkemia.com

 


 

Gli incontri si svolgeranno a partire dalle 20.30

presso la SALA PUCCI di Via Canaletto 108, Modena.

 



IL RITORNO, UN DIRITTO
Sabra e Chatila 1982/2012

Terza edizione del Premio Stefano Chiarini

sabato 25 febbraio 2012 ore 15.30
presso Polisportiva Gino Nasi, Via Tarquinia 55 Modena

 

Il Premio Chiarini, dedicato alla figura del giornalista del Manifesto Stefano Chiarini prematuramente scomparso cinque anni fa, si propone di istituire un riconoscimento all’impegno sul tema del Medio Oriente e in particolare della Palestina, con una speciale attenzione per il mondo dei media e della cultura.

Quest’anno il Premio sarà attribuito a Vauro Senesi per il suo impegno attraverso articoli, vignette e interventi televisivi a rompere il muro di omertà e disinformazione che sovrasta la questione palestinese.  

Con la partecipazione di:

Vauro Senesi, Mila Pernice (Radio Roma Città Aperta), Wassim Dahmash (Docente Univ. Cagliari), Kassem Al Aina (Ass. Assumoud Libano), Stefania Limiti e Maurizio Musolino (com.to “Per non dimenticare Sabra e Chatila”) ed esponenti di varie forze politiche.

E’ prevista la proiezione in anteprima del filmato: “L’oppio del silenzio” di Hakeem abu Jaleela

Al termine: gnocco, tigelle e lambrusco

Prenotazione obbligatoria: Mirca (339/3758378), Goretta (349/2124576)



A cura di Alkemia, Comitato “Per non dimenticare Sabra e Chatila”, ARCI


con il Patrocinio della Regione Emilia Romagna - Comune e Provincia di Modena
     


 


 

DotNetNuke® is copyright 2002-2017 by DotNetNuke Corporation