lunedì 6 luglio 2020   
  Cerca  
 
wwwalkemia.gif
  Login  
Medio Oriente » IHD  

L’associazione per i diritti umani di Diyarbakir, IHD nel suo ultimo rapporto "Istituzionalizzazione dello stato di polizia. Rapporto 2011 sulle violazioni dei diritti umani", riporta dei dati molto preoccupanti: 12.685 arresti e 3.252 casi di tortura e maltrattamenti. Il Presidente dell’IHD Öztürk Türkdoğan ha dichiarato: "Un paese che pretende d’essere democratico non può tollerare un numero simile di violazioni. Il potere politico in Turchia sta costruendo uno stato di polizia. C'è un deterioramento dei diritti fondamentali che è pericolosamente aumentato rispetto agli anni precedenti ". Türkdoğan ha inoltre rilevato che: " I decessi in carcere ed il problema delle condizioni in cui versano i detenuti nelle prigioni di tipo F, sono peggiorati nel 2011, poiché lo Stato ha mantenuto un atteggiamento di totale indifferenza nei confronti di tali problematiche ". Türkdoğan ha fatto notare che la questione curda ha raggiunto un punto critico e ha aggiunto: " il numero dei morti è aumentato nell'ultimo anno a causa della fine dei negoziati. Entrambe le parti dovrebbero urgentemente riprendere i negoziati e lavorare per la costruzione di un percorso volto a consentire la pace ". Tortura e maltrattamenti sono drammaticamente aumentati nel 2011, e lo stesso vale per le violazioni in merito alle libertà di pensiero e d’espressione.

Torna all'articolo

 

DotNetNuke® is copyright 2002-2020 by DotNetNuke Corporation