lunedì 17 dicembre 2018   
  Cerca  
 
wwwalkemia.gif
  Login  
Medio Oriente » PREMIO CHIARINI 2014  

Quinta edizione Premio Stefano Chiarini 2014
“PALESTINA: IL DIRITTO AL RITORNO”
Modena, sabato 8 febbraio 2014 ore 15.30
presso LA TENDA, Viale Molza angolo Viale Monte Kosica

CRONACA DELLA GIORNATA DI PREMIAZIONE


come raggiungerci

Il Premio Chiarini, dedicato alla figura del giornalista del Manifesto Stefano Chiarini, sarà attribuito al gruppo Modena City Ramblers per il loro impegno per la diffusione, attraverso la loro presenza e musica, della questione palestinese.
Verrà consegnato anche un riconoscimento al Dr. Angelo Stefanini docente all’Università di Bologna presso il Dip.to di Scienze Mediche e Chirurgiche e Direttore scientifico del Centro Studi e Ricerche in Salute Internazionale e Interculturale, per la dimostrata competenza ed oggettività nel campo dell’informazione sulla situazione umanitaria in Palestina e la realtà della vita nei territori occupati.

Con la partecipazione di:
I Modena City Ramblers,  Ambasciatrice in Italia dell’Ass.Naz.Palestinese Mai Alkaila, Ass.re  Cultura E.R. Massimo Mezzetti, Talal Salman direttore del quotidiano libanese As Safir; Fatima Khayzaram  resp. per le adozioni presso i campi profughi in Libano, Sergio Cararo Direttore di “Contropiano”che ricorderà Stefano Chiarini, amici di Stefano e rappresentanti di associazioni nazionali ed internazionali, etc.

Interpretazioni musicali di: Luca Garlaschelli

Rappresentazione teatrale: “La terra delle arance tristi” con Omar Suleiman

Proiezione in anteprima di reportage sui campi profughi in Libano e sulla visita della delegazione italiana a Gaza nel gennaio 2014

Al termine: gnocco, tigelle e lambrusco - Prenotazione obbligatoria:
Mirca (339/3758378), Goretta (349/2124576)

A cura di Alkemia, Comitato “Per non dimenticare Sabra e Chatila”, LaTenda e con il Patrocinio della Regione Emilia Romagna e del Comune di Modena


COMUNICATO STAMPA

5° EDIZIONE DEL PREMIO STEFANO CHIARINI 2014

“RICONOSCIMENTO AL GRUPPO MODENA CITY RAMBLERS”


Si svolgerà a Modena, sabato 8 febbraio 2014, la quarta edizione del Premio Chiarini. Il Premio, dedicato alla figura del giornalista del Manifesto Stefano Chiarini prematuramente scomparso sei anni fa, si propone di istituire un riconoscimento all’impegno sul tema del Medio Oriente e in particolare della Palestina, con una speciale attenzione per il mondo dei media e della cultura.

Quest’anno il Premio sarà attribuito al gruppo musicale Modena City Ramblers per loro impegno per la diffusione, attraverso la loro presenza e musica, della questione palestinese.
Verrà consegnato anche un riconoscimento al Dr. Angelo Stefanini docente all’Università di Bologna presso il Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche e Direttore scientifico del Centro Studi e Ricerche in Salute Internazionale e Interculturale, per la dimostrata competenza ed oggettività nel campo dell’informazione sulla situazione umanitaria in Palestina che hanno contributo a far conoscere, a livello nazionale e internazionale, la realtà della vita nei territori occupati senza rimuovere le responsabilità della politica internazionale nei riguardi della questione israelo-palestinese.

La giuria del Premio è composta dai giornalisti, Sergio Cararo, Michele Giorgio, Marcello Lorrai, Stefania Limiti, Maurizio Musolino, Novara Flavio (presidente), Mariano Mingarelli dell'Associazione di Amicizia italo-palestinese, dall’ex ambasciatore italiano in Libano, Giuseppe Cassini, Antonietta Chiarini sorella dello stesso, Dott. Goretta Bonacorsi del Policlinico di Modena e Kassem Al Aina, coordinatore delle Ong palestinesi in Libano.

Durante la manifestazione verranno presentate relazioni ed interventi da esponenti nazionali ed internazionali come:

Sua Eccellenza Mai Alkaila, Ambasciatrice in Italia dell’Autorità nazionale palestinese;
Talal Salman direttore del quotidiano libanese As Safir;
Massimo Mezzetti Ass. Cultura ER;  etc.
Fatima Khayzaram  resp. per le adozioni presso i campi profughi in Libano,
Sergio Cararo Direttore di “Contropiano” che ricorderà Stefano Chiarin etc.

Verrà inoltre proiettato in anteprima di reportage sui campi profughi in Libano e sulla visita della delegazione italiana a Gaza nel gennaio 2014; realizzato uno spettacolo teatrale “La terra delle arance tristi” con Omar Suleiman; letture di articoli giornalistici di Stefano Chiarini; relazione inerente alla situazione e viaggio di dicembre a Gaza. Il tutto sarà intervallato con momenti musicali eseguiti dal vivo da Luca Garlaschelli.

Saranno inoltre presentati progetti di solidarietà con il popolo e profughi palestinesi ed un'installazione video-fotografica curata dalla redazione di Alkemia.

Il tutto sarà realizzato dall'Associazione ALKEMIA, Comitato “... PER NON DIMENTICARE SABRA E CHATILA”, con il patrocinio della Regione Emilia Romagna e del Comune di Modena.

Il premio vuole ricordare il giornalista del Manifesto Stefano Chiarini, per il suo impegno nel raccontare le lotte dei popoli arabi contro l’occupazione nella regione del Medio Oriente: Palestina, Libano, Golan e Iraq. E’ stato definito giornalista – combattente perché con coraggio si è sempre schierato dalla parte dei poveri, degli sfruttati e degli oppressi andando a verificare sul campo e rischiando in proprio pur di dar loro voce e sostegno. Un importante occasione per presentare i tanti viaggi organizzati  in Libano  in concomitanza con l’anniversario del terribile massacro di civili avvenuto nel 1982 nel campo di  Sabra e Chatila. Un occasione per quanti si interessano e lavorano per la causa palestinese per incontrarsi e passare insieme una bella giornata.

                Il Presidente del premio Stefano Chiarini
                            Novara Flavio Costantino Mario

Per contatti e ulteriori specifiche: cell. 333 2987481 - direzione@alkemia.com


DotNetNuke® is copyright 2002-2018 by DotNetNuke Corporation