lunedì 6 luglio 2020   
  Cerca  
 
wwwalkemia.gif
  Login  
Medio Oriente » Salviamo Gaza!  

SALVIAMO GAZA!


Se leggiamo i nostri quotidiani o guardiamo la tv che cosa possiamo capire di quello che sta succedendo a Gaza? Che Gaza ha di nuovo aggredito Israele, col lancio di razzi, e questa volta ci sono state tre vittime israeliane.  Israele si vede costretto ad attaccare per difendersi. Obama dice che ne ha il diritto. E’ quanto sostiene anche tutta la comunità internazionale occidentale.

Pochi sanno che da mesi Gaza viene bombardata continuamente, con assalti ai pescherecci, con omicidi “mirati”. Lo confermano i volontari che vivono nella Striscia  che ne sono testimoni.
Quotidianamente a Gaza vengono uccise persone, soprattutto bambini.
Quando non è più possibile il silenzio, si passa alla menzogna. Sarebbe necessario riflettere a fondo su quanto sta accadendo.
Gaza non ha un esercito, una marina, un’aviazione, né bunker per difendersi; ha solo i razzi, che lancia quando si accorge che le sue morti restano indifferenti alle comunità internazionali.
E allora il silenzio cessa e si grida all’aggressione.

Israele vuole fare tabula rasa, contro il terrorismo, il che significa contro tutto il popolo di Gaza, perchè per Israele sono terroristi  i bambini, i neonati, e tutte le altre persone inermi.
Ancora una volta ne uscirà impunito, come sempre e questo lo autorizza ad utilizzare maggiore violenza. Chi permette tutto questo, non solo si rende complice di orrendi crimini, ma contribuisce a mettere in discussione le basi del Diritto Internazionale in difesa delle popolazioni civili. Non dobbiamo permettere tutto questo.

Richard Falk, relatore speciale dell’Onu, il 4 gennaio 2009 (operazione Piombo Fuso) dichiarò:
“Bombardare quotidianamente una popolazione indifesa in un’area sovraffollata come quella della Striscia rappresenta un crimine”.

 

VIDEO DELLE INTERVISTE E MANIFESTAZIONE DI MODENA 

   

 

 

16/12/2012 - Gruppo Palestina Modena, Comitato “Per non dimenticare Sabra Chatila”


DotNetNuke® is copyright 2002-2020 by DotNetNuke Corporation