mercoledì 13 novembre 2019   
  Cerca  
 
Passa qui con il mouse e quindi clicca sulla toolbar per aggiungere il contenuto
  Login  
Natura e salute » La pelle ed il sole  

LA PELLE E IL SOLE

 

Le prime giornate di sole, i primi week end al mare invogliano ad esporci al sole, ad abbronzarci, ma bisogna fare molta attenzione poiché l’abbronzatura non è altro che una reazione di difesa della pelle nei confronti delle radiazioni solari.

 

E’ necessario ricordare che la pelle è un vero e proprio organo che permette al nostro organismo di difendersi dall’ambiente esterno, funzionando da vera e proprio barriera meccanica, termica e chimica.

 

Occorre esporsi al sole in modo graduale e con moderazione seguendo alcuni accorgimenti semplici ma fondamentali, infatti, il sole può farci invecchiare precocemente, indebolire e sfibrare i capelli, creare disturbi agli occhi e danni alla pelle. I danni più evidenti di una cattiva esposizione sono l’eritema e la scottatura.

 

I fattori che influenzano l’esposizione solare sono: luogo, ora e durata dell’esposizione, stato di salute del soggetto e tipo di pelle.

 

Al contrario, esporsi al sole in maniera corretta ed oculata, si possono tranne notevoli benefici, infatti il sole si è rivelato un valido ed efficace antidepressivo naturale, perciò prendere il sole nelle ore corrette, oltre a metterci un po’ di allegria, da’ altri benefici: contribuisce ad aumentare le difese immunitarie e rinforza le ossa perché stimola l’organismo a produrre la vitamina d, che serve a fissare il calcio.

 

Per ridurre i rischi di scottature ed eritemi occorre seguire alcuni accorgimenti molto semplici ma utili come curare l’alimentazione, bere liquidi e utilizzare prodotti cosmetici che proteggono la pelle dall’esposizione solare.

 

Un buon prodotto solare deve avere le seguenti caratteristiche di un prodotto solare:

 

deve dare un film omogeneo e continuo sulla pelle

 

non deve interferire con il filtro solare

 

deve avere un ph eudermico

 

Occorre inoltre ricordare che il fattore di protezione solare è diverso da individuo a individuo e deve essere scelto con cura in base al tipo di pelle.

 

Naturalmente, per ottenere una sana abbronzatura, la natura ci mette a disposizione piante utili al fine di prevenire arrossamenti, scottature ed eritemi. Di seguito ne elenchiamo alcuni:

 

- per uso interno consigliamo l’impiego di piante ricche di vitamine e sali minerali tra cui olio germe grano, olio carota, rosa canina e acerola che sono fonte rispettivamente di: vitamina e ,vitamina a e vitamina c.

 

- per uso esterno: consigliamo prodotti solari con fattore di filtro solare adeguato in base al tipo di pelle e prodotti come gel aloe, pomata alla calendula e burro karatè da impiegare come doposole lenitivo e disarrossante.

 

Dott.ssa Daniela Tasselli
Centro Naturale San Francesco di Rubiera.

DotNetNuke® is copyright 2002-2019 by DotNetNuke Corporation